Periodico mensile dei Padri Cappuccini e del Terz’Ordine Francescano della Provincia di Sardegna
 
 
Voce Serafica, Settembre 2012
Notizie A Bastia, nell’antica Cattedrale di Sainte Marie Padre René Gaggeri ordinato sacerdote
P.Maurizio Picchedda



Mons. Olivier de Germay, vescovo d'Ajaccio, impone le mani sul capo di P.Renè Gaggeri durante l'ordinazione
Mons. Olivier de
Germay, vescovo
d'Ajaccio, impone le
mani sul capo di
P.Renè Gaggeri
durante l'ordinazione
Bastia. Sabato 14 luglio Fra Renè Baptiste Gaggeri è stato ordinato sacerdote per l’imposizione delle mani e la preghiera di ordinazione di Mons. Olivier Jacques Marie de Germay nella cattedrale Santa Maria, a Bastia, in Corsica. Per l’occasione sono accorsi a Bastia nel convento  Sant’Antonio di Padova numerosi confratelli della provincia di Sardegna e Corsica. Renè Gaggeri è nato a Bastia il 22 giugno 1967, ha fatto il postulato a Bastia e il noviziato a Lovere (BG) nel 1997-1998, la professione solenne l’8 dicembre del 2002: è il quarto frate Corso a entrare nella provincia Cappuccina Sarda, dopo l’arrivo dei cappuccini sardi a Bastia nel 1984; ed è il quarto frate corso ad essere stato ordinato sacerdote, dopo Jean Christophe Avazeri , Jean Marcel Rossini e Jean Laurent Guglielmi. L’ordinazione si è svolta nella magnifica cattedrale di Bastia, dedicata a Santa Maria Assunta alle ore 17.00, in una giornata afosa ma ricca di fede e di trepidazione per  il passaggio del Signore nella vita del confratello attraverso la potenza sacramentale. Un momento importante della vita della provincia, sottolineato dalla numerosa partecipazione dei frati; un momento importante anche per la Chiesa Corsa, che vede un altro suo figlio dare sostegno e senso alla presenza dei Cappuccini Sardi in terra di Corsica.

L'abbraccio del Vescovo a P.René dopo l'ordinazione
L'abbraccio del
Vescovo a P.René
dopo l'ordinazione
Il vescovo di Ajaccio, alla sua seconda ordinazione sacerdotale da quando è vescovo della diocesi dal febbraio di quest’anno, nella sua omelia breve ma sentita e profonda ha ricordato il significato del sacerdozio cristiano: il sacerdote non è un assistente sociale e tanto meno una sorta di mago, ma è strumento nella mani del Signore per continuare la sua presenza vivificante nella vita della sua Chiesa e nella storia. Al termine della messa ha preso la parola il Provinciale, Padre Salvatore Murgia, visibilmente contento per aver portato a buon fine anche con la sua sollecitudine, un altro confratello al sacerdozio. Dopo la celebrazione dell’ordinazione nei locali del convento di Sant’Antonio c’è stato un momento  conviviale con  confratelli, amici e parenti di Fra René.

IlVescovo riceve la prima benedizione dal neo sacerdote
Il Vescovo riceve la
prima benedizione
dal neo sacerdote
Domenica 15 luglio, alle 10.30, nel convento di Sant’Antonio, a Bastia, Padre René ha presieduto la sua prima Eucaristia concelebrata col Padre Provinciale, i definitori e gli altri numerosi confratelli. L’omelia, che nella prima Messa di ogni sacerdote viene tenuta tradizionalmente da un altro sacerdote scelto dal novello sacerdote, è stata tenuta da Padre Giovanni Atzori, guardiano del convento di Bastia. A conclusione della S. Messa Padre René ha tenuto il suo discorso di ringraziamento: ha ringraziato ovviamente quanti hanno contribuito alla sua formazione nelle varie tappe del suo lungo cammino. Al temine ha impartito la sua prima benedizione solenne, quindi i presenti gli hanno reso omaggio con il bacio delle mani consacrate e da lui hanno ricevuto, a ricordo dell’evento, un’immagine ricordo. 

La prima Messa
La prima Messa di
P.René nella chiesa
di Saint-Antoine,
Bastia
A Padre René Voce Serafica porge, anche a nome dei lettori e di tutti gli abbonati, gli auguri di un fecondo apostolato e nel contempo lo ringrazia per la collaborazione prestata in passato con i suoi servizi fotografici. Ad multos annos! (P. Maurizio Picchedda)